Benvenuto 2018 chissà cosa hai in serbo per me. Come dicevo l’anno scorso, nel salutare il 2016, ho smesso di “sperare in un anno migliore”. Non in un’ottica pessimistica, ma nel volersi vivere e godere il meglio in ogni giorno. (altro…)