Mia cognata mi ha fatto avere questa ricetta molto sfiziosa, lei li prepara per la nipotina ed io l’altro giorno li ho impastati e cucinati per la mia bambina e la mia nonna.

Come quasi tutte le ricette che propongo, gli gnocchi ricotta e spinaci, sono di facile esecuzione e di veloce cottura. E’ un modo carino per proporre la verdura ai bimbi ma è anche un piatto da far leccare i baffi agli adulti. Nonostante la presenza della ricotta, non risultano pesanti e quindi digeribili anche dai più piccoli.

gnocchi-ricotta-e-spinaci

Ingredienti per sei persone

  • 1 kg di spinaci freschi
  • 600 gr. di ricotta
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di farina
  • sale q.b.
  • parmigiano grattuggiato q.b.

Procedimento

  1. Mondate e lavate accuratamente gli spinaci.
  2. Metteteli in una pentola con una manciata di sale.
  3. Cuoceteli per circa 15 minuti, poi scolateli.
  4. Fateli intiepidire, strizzateli e tritateli.
  5. Trasferite gli spinaci freddi in una terrina.
  6. Aggiungete la ricotta setacciata e mescolate bene.
  7. Unite le uova e il parmigiano grattugiato.
  8. Mescolate e unite la farina per dare più consistenza all’impasto (per poterlo poi lavorare).
  9. Lasciate riposare per mezz’ora.
  10. Trascorso questo tempo formate dei cilindri (dei lunghi serpentelli).
  11. Tagliate tanti piccoli pezzi e con l’indice passateli su di una forchetta (per formare le tipiche righe).
  12. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e portatela a bollore.
  13. Cuocetevi pochi gnocchi per volta, scolandoli con una schiumarola.

Per essere certi che gli gnocchi ricotta e spinaci siano cotti al punto giusto, scolateli 1 minuto dopo che sono tornati a galla.

Come condirli

Libero sfogo alla fantasia e al proprio gusto! Sono ottimi saltati in padella con burro e salvia, con un delizioso ragù o con un semplice sugo di pomodoro fresco.

Io, personalmente, li ho conditi con il sughetto di pomodoro fresco e, da come sono andati a ruba, mi sono riproposta di farli nuovamente.

Spero vi piacciano…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *