È così! Sono stanca, tanto, troppo. La stanchezza delle mamme. Quella stanchezza che non è solo fisica, che già è abbastanza. No, è quella mentale, psicologica. 

Io e loro ❤️

Ti fa sentire fragile, ti fa scoppiare in lacrime per un niente. Ti fa pensare che quello che fai non è abbastanza, che forse hai sbagliato tutto. Ti fa implodere, perché se esplodi succede un casino. Ti fa preferire il silenzio alle parole, perché tanto nessuno ti ascolta veramente.

La stanchezza delle mamme. Non ha niente a che vedere con le notti insonni e le giornate interminabili. Non è solo una neonata che piange inconsolabile. E neanche il dover combattere con il mille no di tua figlia di due anni. O col fatto che non riesci a scambiare mezza parola con tuo marito.

È un peso che ti opprime sul petto. È la consapevolezza che non sarai mai più una. È sapere che sarai per sempre responsabile dei tuoi gioielli. È vedere te, trasformata. È cercare di crescerle, educarle, farle spiccare il più bel volo.

La stanchezza delle mamme. Non è solo la casa in disordine, i piatti da lavare, la cena da preparare, i panni da stirare. Non è nemmeno lo sguardo di tuo marito che si chiede cosa hai fatto una giornata intera.

Quella stanchezza che non trova consolazione, perché proviene da una scelta tua, da una tua volontà. Quella stanchezza che ti fa sentire in colpa solo a dirlo, perché sai di essere fortunata, perché è il prezzo che paghi per un amore immenso. E allora la nascondi dietro ad un sorriso. Fai di tutto per non farla intuire alle tue bimbe.

La stanchezza delle mamme. Forse neanche so spiegarla. A volte più grande di me. Altre volte curabile con un semplice abbraccio, sincero, forte. E con un “stai andando alla grande”. E, invece, troppe volte vissuta nella solitudine e nel “non ho tempo” di amici e parenti.

14 comments on “La stanchezza delle mamme”

  1. Diana, mi spiace tantissimo leggere queste parole. Posso immaginare cosa provi, anche se non fino in fondo, perché di figlia ne ho una sola. L’abbraccio te lo do io, purtroppo solo virtualmente. E ti dico anche che sei forte e che tra qualche mese sarà più semplice.

  2. Ogni mamma, qualunque decisione ti ritrovi a dover prendere, ha poi a che fare con mille pensieri, con tante difficoltà dovute al fatto di essere donna e mamma. E spesso ci si trova sole a dover trovare una soluzione perché per chi sta fuori dalla nostra testa, a volte non è facile capire.
    Forse non pienamente, ma ti capisco….e so che le parole rimangono parole…per cui preferisco mandarti un grande abbraccio.

  3. Mi ci ritrovo tanto in quello che hai scritto. Ma siamo donne, mamme, abbiamo una forza dentro incredibile. Superiamo tutto !!

  4. Ci penso tantissimo, ho tre bimbi è tutto il corollario di cose da fare che conosciamo tutte bene. Stanchezza non rende a sufficienza!

  5. Ti abbraccio Diana, e ti capisco pur avendo solo una bimba e pur avendo fatto una scelta diversa dalla tua (tornare a lavorare). Dedicarsi 24/7 a casa e famiglia è sicuramente pesante, pesante per la testa, perchè non si finisce mai, non arriva mai il momento in cui puoi staccare tutto e dedicarti a te, c’è sempre qualche altra priorità. Lo capisco, e spero che il mio abbraccio da dietro lo schermo possa arrivarti e sollevarti almeno un po’!

    • Grazie, lo prendo volentieri 😊. È proprio come dici, pensa che ci sono delle mie amiche o, soprattutto, dei papà che dicono “vado a riposarmi”, quando si recano a lavoro. 😂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *