Tra i tanti meriti che hanno i bambini, il più importante credo sia quello di riuscire, spesse volte, a farci cambiare stile di vita o abitudini. Ma ci sono dei “vizi” che sono difficili da abbandonare.

Tra questi c’è sicuramente il vizio del fumo, per i fumatori smettere diventa davvero problematico. Io, personalmente, non fumo ma mio marito “ni”. Fuma tre/quattro sigarette al giorno: una dopo pranzo, una al pomeriggio e una/due dopo cena; non è di quelli che ha con sè il pacchetto di riserva, e non ne fa un dramma se finiscono e non ha immediata possibilità di acquistarle. Ciò nonostante non riesce a smettere del tutto.

Quando ci siamo conosciuti fumava fuori e in alternativa in bagno, ma da quando viviamo assieme solo, ed esclusivamente, fuori. Odio l’aria appestata o ritrovarmi che puzzo di fumo. E poi dalla nascita della piccola abbiamo ritenuto ancora più importante mantenere l’aria più pulita possibile in casa.

Cercando tra le varie “vie di mezzo” mi sono imbattuta in Vaporart: è un’azienda produttrice di liquidi aromatizzati per vaporizzatori personali (ex sigarette elettroniche). I liquidi sono di purezza di grado farmaceutico. E la produzione è 100% italiana. I risultati dimostrano come l’utilizzo di vaporizzatori personali abbinati a liquidi SENZA NICOTINA, sia da ritenere di gran lunga meno nocivo rispetto al consumo di sigarette tradizionali.

E quando ci sono i bimbi?

Tutti sappiamo che fumare sigarette fa male. Ma nessuno s’interroga sulle conseguenze che i nostri figli possano subire nonostante le varie accortezze.

Matteo Viviani storico inviato del programma Le Iene intervista dei bambini figli di fumatori. I genitori, ascoltano nella stanza accanto l’intervista e in diretta realizzano cose che non avevano mai scoperto prima: tra i piccoli c’è chi evita di baciare il papà perché sa di tabacco, chi è cosciente che le sigarette siano dannose per i genitori e per questo si preoccupa. In generale ne emerge che ai bambini le sigarette fanno proprio schifo.

//content.jwplatform.com/players/fSzw1aET-PlYz4QDF.html

Come risolvere?

Si dovrebbe smettere di fumare…questa sarebbe la cosa migliore, e giusta, da fare! Se proprio non si riesce, utilizzare l’ e-cig con liquidi senza nicotina riduce drasticamente i rischi per la salute umana e, di sicuro, non provoca disgusto ai bambini. E, magari, può aiutare i fumatori di sigarette tradizionali a diminuire / smettere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *