Follow:
Daily Archives

14 Febbraio 2020

    Io Donna

    Amatevi, amate e siate felici

    Amatevi, amate e siate felici

    Amatevi, amate e siate felici perchè solo questo conta. La festa di San Valentino è tra le più criticate eppure l’amore dovrebbe far girare il mondo e non altro.

    Ho scritto e riscritto questo post non so quante volte, ci sono su da giorni. All’inizio c’erano troppe parolacce, poi troppo (forzatamente) pacato… spero ora di essere riuscita a trovare la chiave giusta per esprimere – e condividere con voi – cosa penso di questo giorno.

    Amatevi, amate e siate felici così (forse) non avete da lamentarvi

    Non inizia neanche Febbraio che cominciano a spuntare come funghi, sui social, frasi del tipo “la festa di ogni cornuto“, “scambiatevi i cellulari se avete il coraggio“, “è solo una festa commerciale“, “bisognerebbe festeggiare tutto l’anno“. BASTA! Ma perché?

    Perché sparare a zero così nel mucchio, perché vomitare tutta questa rabbia ingiustificata? Che problemi avete? Che bisogno c’è di insultare gli altri o denigrare chi festeggia questo giorno?

    È una festa commerciale” è l’unica affermazione che condivido. Ma quale non lo è? Allora aboliamo il Natale, il Capodanno, l’Epifania. Cancelliamo la Festa del Papà o della Mamma, dei Nonni. Diciamo ai nostri bimbi che è inutile soffiare le candeline ogni anno.

    Ogni giorno bisogna festeggiare l’amore…certo! Anche la mamma, il papà, la vita. Ogni giorno dovremmo ricordare che Gesù (per chi crede) è nato e morto per noi. Certo! Certo che lo si fa, ma è anche bello dedicare un giorno in esclusiva.

    Non ritenete opportuno festeggiare? Non festeggiate! Ma non è detto che chi, invece, ha piacere nel dedicare questa giornata a chi più ama sia un cornuto o una vittima “del sistema” o che durante gli altri giorni non si fila nessuno.

    Amatevi, amate e siate felici

    Trovo in tutto questo una tristezza e un’insofferenza di fondo. Credo che, ormai, l’idea che San Valentino sia la festa solo degli innamorati sia abbondantemente superata. Oggi si festeggia l’amore in tutte le sue forme.

    Iniziamo da noi stessi, amiamoci, amatevi. Non è un luogo comune dire che se non siamo prima noi a volerci bene perché dovrebbero farlo gli altri. L’amore è contagioso.

    E poi amiamo, amate. Solo questo dovrebbe essere la ruota motrice del nostro mondo e non odio, lamenti, cattiverie, giudizi. Siamo vivi e, soprattutto, se siamo in salute nulla ci impedisce di essere felici.

    So che possono sembrare tante espressioni fatte ma io ci credo profondamente. L’amore, la vita, la salute sono i pilastri che tengono in piedi la mia incasinata esistenza e che spero possano non cedere mai.

    Sono certa che se crediamo in tutto questo possiamo essere felici e non avere spazio, tempo o motivo per giudicare le scelte e le vite altrui. Lo sapete che sono sognatrice… e spero in un mondo così. Me lo auguro, soprattutto, per le mie figlie.

    Cos’è per me l’amore e come lo vivo ogni giorno è un argomento che toccherò più in là. Oggi vuole essere più uno sprono a non demonizzare tutto e a mettere al primo posto il bene.

    Buon San Valentino a chi lo festeggia e chi no 😉

    Share: