Follow:
Io Mamma

Come prepararsi alla festa del papà

Come prepararsi alla Festa del Papà

Come prepararsi alla festa del papà anche se dobbiamo restare a casa? Vi metto qui qualche lavoretto, alcune attività e delle poesie da proporre ai vostri bimbi.

Alcune schede le hanno inviate le maestre di Topolina, altre le maestre di Pallina e i lavoretti li ho ricercati io sul web.

Lavoretti fai da te per la festa di papà

Un giorno intero chiusi in casa, per un lungo periodo, è pesante. Le bimbe (le mie hanno 3 e 5 anni) si annoiano, passano da un gioco ad un altro oppure devo starci io accanto.

Impegnarle con dei lavoretti da creare per il loro papà non solo le distrae quanto non le fa perdere le belle abitudini acquisite a scuola.

Ho ricercato lavoretti che si possono realizzare tranquillamente a casa e anche per chi, con me, non ha questa grande manualità. I materiali sono facilmente recuperabili anche in questo periodo in cui sono molti negozi sono chiusi.

Il più facile è, sicuramente quello con le manine che lo si può creare anche con i neonati. I miei preferiti: il fermacarte e il portapenne che mi riportano alla mia infanzia, a quando anche io a scuola facevo i lavoretti con le mollette di legno.

Come prepararsi alla festa del papà con letture, schede e disegni

Grazie alle maestre sono due giorni che abbiamo iniziato a prepararci a celebrare il 19 marzo. I giorni di quarantena hanno catapultato noi genitori, ancor di più, nel mondo della scuola e dell’insegnamento.

La mattina il tavolo del soggiorno si trasforma in una grande scrivania dove ognuno di noi “lavora”, dal più grande alla più piccola.

Mi è piaciuto molto raccontare una storia sul tema e Topolina si è divertita a colorare e a scrivere del suo papà.

In realtà l’ultima immagine la trovo un’idea carinissima anche per i neonati, per chi festeggia il primo anno da papà.

Poesie per la festa del papà

Le prime due sono per bimbi anche di tre anni (la prima l’ha imparata Pallina), la terza è quella che sta imparando Topolina quindi per bambini dai 5 anni.

Al mio papà

Al mio papà, un bacio, un fiore,
al mio papà tanto amore.
Tanto amore che parla e dice,
che il mio papà sia felice!

Tu sei il mio faro
in una notte
di tempesta.
Tu sei il mio porto
dove mi sento al sicuro
Ti voglio un mare di bene papà!

Per il mio papà

Papà ti voglio bene,
molto più bene di quanto
tu possa immaginare.
Papà, tu per me sei tutto
mi piacciono le tue carezze
i tuoi baci e i tuoi sorrisi.
E poi quando mi dici
"fai il bravo!"
siamo ancora più amici.
Il calore della tua mano
mi accarezza piano, piano.
Se poi lo fai anche un pò lento
io, a poco, a poco
mi addormento.

Auguri al mio grande papà

Mi piace aspettarlo al tramonto
quando torna a casa dal lavoro
È stanco, si vede dal volto,
mi stringe e mi dice: "Tesoro!".
Poi gioca con me sul tappeto,
mi bacia e sorride radioso
è questo il momento più lieto
in cui io lo abbraccio affettuoso.
Si merita tutto il mio amore
il babbo che tanto mi ama
ed io ce l'ho sempre nel cuore
son pronto ogni volta che chiama.
E oggi che è la sua Festa
è un giorno di gran felicità,
così voglio urlare entusiasta:
Auguri al mio grande Papà!

Una “strana” festa del papà

Sicuramente sarà una giornata strana, in casa solo noi. Probabilmente molti papà, tipo il nostro, non avrà la sorpresa perché lavorando da casa è difficile non anticipare nulla.

Molti, come me, non potranno abbracciare il proprio papà. Anche questa ricorrenza sarà modificata e segnata da questo maledetto coronavirus.

Ma proprio quest’anno, più di altri, dobbiamo prenderci cura e “tenerci stretti” (nel senso figurativo) i nostri amati papini.

Share:
Previous Post Next Post

You may also like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.