Follow:
Io Mamma

Vivere la Settimana Santa con i bambini

Vivere la Settimana Santa con i bambini

Ci apprestiamo a vivere la settimana più intensa per noi credenti, dopo la Benedizione delle Palme siamo pronti a vivere la Settimana Santa con i bambini e chiusi in casa.

La settimana scorsa abbiamo visto come i simboli pasquali ci possono venire in aiuto per spiegare ai bambini quello che andranno a vivere. Sicuramente la Settimana Santa, e in special modo la Passione di Gesù, è qualcosa di più crudo e complesso da poter spiegare solo con dei simboli.

Aspettando la Pasqua in quarantena

Noi abbiamo iniziato con decorazioni e lavoretti per poter creare un pò di atmosfera in casa e per dare un pò di colore, oltre che far passare il tempo alle bambine nel migliore dei modi. Per l’età di Pallina, sui tre anni, consiglio tutto ciò che ha a che fare con le manine e con la colla. Ecco qualche idea:

Per l’età di Topolina, quindi dai 5 anni, ho scelto cose da ritagliare e incollare, ghirlande e vetrate di carta velina. Ecco qualche idea:

Tranne che per la vetrata, sono tutti lavoretti che possono essere realizzati con materiale facilmente reperibile, che a casa abbiamo e che possiamo riciclare (come i rotoli di carta igienica).

Da stamattina abbiamo iniziato ad imparare le poesie che ci hanno inviato le maestre (Pallina è una svogliatona). Io ne ho scelte altre due proporvi, una più breve e una più lunga. In rete ne trovate tantissime. Ecco quelle che mi sono piaciute di più:

Vivere la Settimana Santa con i bambini raccontando la Passione di Gesù

Qui in Penisola Sorrentina viviamo – in tempi normali – la Passione di Gesù, oltre che in Chiesa con le celebrazioni, anche attraverso le rappresentazioni in strada e le processioni degli incappucciati.

Anche i bambini le vivono con noi adulti ed è un modo per spiegare loro, oltre che vederlo con i propri occhi, ciò che è successo a Gesù. Quest’anno non ci sarà nulla di tutto questo, chiaramente, a causa del coronavirus.

E allora come far rivivere ai bimbi questi tre giorni così importanti, duri e ricchi di significato? Io opto sempre per un bel libro, adatto all’età dei vostri figli. Purtroppo quest’anno ci siamo ritrovati travolti dagli eventi e non ho avuto modo di acquistarlo.

Ho trovato questo video, però, che è composto dalle illustrazioni di un libro e mi è piaciuto molto. Magari può essere di supporto al racconto della Passione di Cristo.

Quando affrontiamo con i bambini questo argomento dobbiamo essere pronti e preparati a rispondere ad ogni loro domanda, solo così possono far loro la storia e non averne timore seppur cruda.

Dobbiamo ricordarci che loro sono più abituati di noi, grazie alle fiabe, al bene che vince sul male, ad eroi che sconfiggono mostri.

E, cosa ancora più importante, dobbiamo rispettare i loro tempi. Se hanno “paura” nel vedere determinate scene o se la croce, la corona di spine, il sangue turba la loro sensibilità, lasciamo stare…aspettiamo.

Buona Settimana Santa, voi come la vivete?

Share:
Previous Post Next Post

You may also like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.